Let’s go guides cerca guide turistiche nelle province di Brindisi, Lecce, Taranto, Bari, Bat e Foggia

let's goSei una guida turistica riconosciuta dalla Regione Puglia e hai da proporre tour e visite guidate, classiche o alternative? Oppure sei un esperto del territorio, hai una associazione che opera nell’ambito del turismo, sei un produttore locale che apre le sue porte a curiosi e turisti?
Per questo è nato il progetto Let’s go guides, vincitore del bando Pin 2018.
E ora sta cercando professionisti in tutte e 5 le province pugliesi: Brindisi, Lecce, Taranto, Bari, Bat e Foggia.

Si tratta di un portale in cui si incontrano visitatori con i ciceroni e gli esperti di Puglia, i quali possono raccontarsi e raccontare loro i propri itinerari.
Aderire a Let’s go guides è facilissimo ed è gratuito, ecco perché è un trampolino di lancio per guide neo riconosciute ed è una occasione in più per veterani che vogliano ampliare la propria cerchia di interesse senza intaccare i loro già consolidati canali di promozione.
Il turista diretto in Puglia, potrà scegliere direttamente il Cicerone più adatto ad accompagnarlo nel suo viaggio o potrà prenotare la migliore esperienza assistito da esperti, preparandosi così a vivere la sua visita in Puglia, accompagnato da professionisti appassionati del proprio mestiere e della propria terra.

Contattando direttamente la guida che propone l’itinerario preferito o scegliendo l’attività più interessante per i suoi gusti, finalmente, il turista non sarà costretto a subire una visita guidata, ma potrà sceglierla e viverla assieme al suo Cicerone o esperto del territorio, che gli racconterà una delle terre più belle del mondo: la Puglia.

foto let's go guides (1)

Lo staff di Let’s go guides è a tua disposizione per assisterti in ogni passaggio dell’iscrizione ma anche successivamente. Sul sito www.letsgoguides.com c’è anche un numero diretto di cellulare al quale rivolgersi per ogni domanda.

home vieni a viaggiare in puglia

Let’s go guides è partner di Vieni a viaggiare in Puglia, il blog di promozione turisticaa della nostra regione che sceglierà gli itinerari più scelti e più fotografati da raccontare e divulgare.

Per Natale regalati un’opportunità, regalati Let’s go guides e inizia l’anno nuovo con l’itinerario giusto.

BRINDISI E LA “POLITICA SUI SOCIAL” – Considerazioni

Un giorno ci interrogheremo se ed in che misura l’avvento dei cosidetti social ha apportato massimamente vantaggi o svantaggi (rida pure chi vuole ma i rapporti adulterini, i tradimenti con conseguenti distruzione di famiglie avviene soprattutto attraverso quel mezzo. Rida chi vuole e smentisca chi è in grado di farlo).

E tuttavia stiamo vivendo questa fase. A Brindisi, ad esempio, si sta vivendo un feroce “duello”. Che poi non è un duello in senso stretto: per certi aspetti è un “tutti contro tutti” (che denota anarchia e spaventosa confusione. Spaventosa e sulfurea) ma, in definitiva, è quella eterna lotta tra bene e male che c’è e ci sarà finché esisterà il mondo. Poi il Signore dirà “basta” e tutti riceveremo la “paga” per quello che abbiamo fatto nella giornata terrena, rapida e fuggevole. E gli epitaffi non serviranno a nulla. Da cattolico credo all’inferno ed all’inferno eterno. Che non è vuoto. Lo ha detto la Madre di Dio, lo ha mostrato a numerose anime elette.

Figuriamoci se qualcuno è riuscito a seguire fin qui. Ma se, per mera ipotesi, ancora state leggendovi ecco un intervento di uno dei protagonisti della politica brindisina. Fatto, appunto, attraverso i “social”. Buona lettura!

POST CIULLO FB 13 GIUGNO