Kalàscima, nuovo disco e tour: in concerto ad Altamura e San Vito dei Normanni

Due tappe in Puglia del tour dei Kalàscima (che si snoda in tutta Italia e con due date in Francia e Svizzera) e precisamente venerdì 19 ottobre ad Altamura e sabato 20 a San Vito dei Normanni: sarà l’occasione per la presentazione del nuovo album -il terzo- della band intitolato semplicemente “K”

kala new rid

 

Riccardo Laganà – vocal, tambourine Luca Buccarella – vocal, accordion Massimiliano De Marco – vocal, strings Federico Laganà – vocal, percussions Riccardo Basile – vocal, bass Aldo Iezza – flutes, bagpipe WITH Enrico Russo – lead and bass synthesizers, sequencer, loops and beats programming, sound treatments, electric guitar

Kalàscima è un gruppo pugliese di world music che nel corso degli ultimi anni si è esibito in numerosi concerti e tour in tutto il Mondo su palchi prestigiosi tra i quali: Tallin Music Week (Estonia, 2018), Mundial Montreal (Canada, 2018), Colours of Ostrava (Repubblica Ceca, 2016), Roskilde Festival (Danimarca, 2016), Fira Mediterrània de Manresa (Spagna 2016), Babel Med (unico gruppo italiano, Francia 2016), South by South West di Austin (USA, 2016) e Sziget Sound Festival (Ungheria, 2012).

Continua il tour di presentazione di K, terzo disco dei Kalàscima prodotto da Ponderosa Music & Art e Ipe Ipe Music, disponibile dal 12 ottobre nei digital store e nei punti vendita fisici. Sabato 20 ottobre alle ore 21.30 il gruppo sarà in concerto all’Ex Fadda di San Vito dei Normanni(ingresso 7 euro informazioni XXX).

 

K è un disco con una spiccata vocazione internazionale con cui la formazione pugliese segna un passo in avanti nella continua ricerca di un suono nuovo. Un ulteriore tassello per i Kalàscima che, attraverso un approccio indie rock, l’utilizzo dell’elettronica, di laptop e loop machine, cercano di ridisegnare la tradizione con un suono urbano e contemporaneo.

Un processo di attualizzazione che si è sviluppato in numerosi anni di tour internazionali che hanno visto il gruppo esibirsi in importanti festival e manifestazioni musicali in giro per il mondo.  Un disco potente, dieci tracce in italiano, dialetto, inglese e griko che creano un ponte immaginario tra la musica pugliese e la scena internazionale in cui i canti alla stisa salentini (canti polivocali) incontrano quelli della tradizione mongola e la poesia grika del salentino Franco Corlianò dialoga con i versi di William Blake.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...