Puglia “vintage” : la spiaggia brindisina di Sant’Apollinare

s.apollinare

 

Una immagine della spiaggia di Sant’Apollinare -per lungo tempo la spiaggia per antonomasia di Brindisi- situata praticamente a pochi passi dal centro della città. Alle spalle si vede il noto Monumento al Marinaio d’Italia che quasi troneggia sugli specchi d’acqua del porto di Brindisi, fra i più sicuri dell’intero Mediterraneo come ben sapevano i Romani. Il porto di Brindisi è tripartito: porto interno che praticamente lambisce la città e coi due seni -di Ponente e di Levante- la “abbraccia”. Il porto medio, di là del canale Pigonati, che inizia con Sant’Apollinare: vasto e tranquillo specchio d’acqua sede d’approdo delle navi traghetto (Costa Morena) ed infine il porto esterno che dà sul mare aperto.

foto di cosimo de matteis

BRINDISI – PORTO INTERNO E MONUMENTO AL MARINAIO D’ITALIA (foto di cosimo de matteis)

br - VEDUTA AEREA PORTOPostilla per i turisti: se cercate la bella spiaggia di Sant’Apollinare sappiate che essa, da decenni ormai, non esiste più perchè sacrificata dissennatamente per dare spazio alla centrale elettrica a carbone ed al petrolchimico (ed altre pulitissime industrie). Scelte compiute dalla classe dirigente di allora. Anche un bambino si rende conto che la zona industriale non doveva sorgere lì -attaccata alla città ed inquinante una delle più belle zone di Brindisi- e che viceversa lì sarebbe dovuto restare territorio “vergine” e ovviamente ben curato ed attrezzato. Non per ideologismo ottuso né per terrorismo ecologista: solo buonsenso.

Annunci

Un pensiero su “Puglia “vintage” : la spiaggia brindisina di Sant’Apollinare

  1. e poi…. a nord(dal lato di “Forte a Mare” c’erano piccole insenature con le spiaggette della Marina e i “pali delle cozze”. Si andava a nuoto fino a Sant’ Apolllinare. Ma prima della Montedison c’era Fiume Grande una spiaggia di sabbia finissima con dune alte e gigli di sabbia. Peccato! Forse sarebbe stato più redditizio il turismo e l’agricoltura. Ma erano altri tempi, si voleva correre e avere tutto e subito. Un po’ come adesso. Vedo la foto con nostalgia non solo dell’infanzia/gioventù, anche per alcune bellezze perse.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...